Così recita la campagna pubblicitaria di questa 56esima edizione del Salone. Un claim Milanocentrico, che pone la città ai vertici socio-geografici di tutto ciò che è arredamento e progettazione.
Dal 4 al 9 aprile, il Salone del Mobile aspetta gli operatori del settore a Rho Fiera Milano (9.30 – 18.30), mentre aprirà le porte a tutti gli amatori “solo” sabato 8 e domenica 9.
L’evento, come di consueto, trascinerà a Milano migliaia di persone: esperti, critici, progettisti ma soprattutto curiosi.
Quest’anno saranno 5 le manifestazioni che andranno a costituire il programma fieristico: il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, l’Euroluce, il Workplace3.0 e il SaloneSatellite. Queste si svolgeranno contemporaneamente negli oltre 200.000 metri quadri di superficie dell’area espositiva, occupati dai progetti di circa 2000 designer. Tra le nostre preferite, il SaloneSatellite, che festeggia la sua ventesima edizione e stimola l’incontro tra giovani designer e architetti esperti sul tema “DESIGN is…?“, domanda lasciata appositamente aperta con lo scopo di creare un dialogo tra presente e futuro del settore.
Certo è impossibile non dedicare qualche riga al Fuorisalone, l’evento che entra in città e trasforma Milano in un puzzle di iniziative.
Al momento sono stati confermati due progetti. Il primo è White in the City, mostra itinerante curata da Oikos che coinvolgerà firme internazionali e giovani autori in una serie di reinterpretazioni di edifici storici e di installazioni, il cui comun denominatore sarà il colore bianco.
Il secondo è invece Ventura Centrale, ideato da Ventura Projects, che si propone di “lavorare” per la prima volta sulla Stazione Centrale di Milano e avrà come head quarter l’hub di Via Ferrante Aporti 15.
Previsti poi gli ormai classici eventi “diffusi” all’interno dei quartieri: Ventura di Lambrate e Brera Design District, che richiamano un pubblico eterogeneo, molto modaiolo e interessato alle proposte più originali.
Novità 2017, il battesimo di un nuovo District, quello di Isola che vedrà numerosi eventi, mostre e presentazioni dislocate per tutto il quartiere omonimo.
Segnaliamo il curioso contest avviato da DDN, la più autorevole testata mondiale di design:  #YOURDDN17.
Questa campagna marketing ha l’obiettivo di coinvolgere addetti ai lavori e non, in una sfida ad alto contenuto creativo.
Per riuscirci DDN ha selezionato Promocard® (dal 1989 la cartolina pubblicitaria in Italia e nel mondo) come strumento e Double Malt, come agenzia di comunicazione. Nelle location milanesi dove la rivista sarà protagonista: in Brera alla Pinacoteca, in Accademia di Belle Arti, nella ex chiesa di San Carpoforo e in Palazzo Cusani, sarà possibile accapparrarsi una cartolina su cui reinterpretare a proprio gusto il logo di DDN. Tutti i partecipanti vinceranno un abbonamento digitale al magazine, le 10 creatività più interessanti saranno pubblicate sul numero di Giugno e PROMOCARD® gli dedicherà una collezione ad hoc nei prossimi mesi. Insomma, sarà certamente un Salone tutto da vivere.